Programma_Roma_28_03_2012

FORNIRE CONOSCENZE DI BASE

Le funzioni esecutive rappresentano una delle componenti più complesse in ambito neuropsicologico, sia dal punto di vista valutativo che riabilitativo. La presenza di un disturbo di tali funzioni, in un profilo neuropsicologico, può indurre il riabilitatore a formulare un outcome globale negativo ai fini del recupero e del reinserimento della persona con cerebrolesione acquisita. Obiettivo del seminario è quello di conoscere, confrontare e applicare modelli teorici alla pratica clinica al fine di raggiungere un razionale operativo ma soprattutto una efficace ricaduta funzionale nel quotidiano. Sappiamo, infatti, quanto sia difficile per il paziente con GCA, e per la famiglia, la gestione del quotidiano o semplicemente pianificare un’ azione che spesso diventa oneroso nonché causa di frustrazione e a volte rinuncia. Considerato e condiviso tra i professionisti della riabilitazione, che l’obiettivo ultimo della riabilitazione è quello dell’ autonomia e della “partecipazione” secondo i dettami del modello ICF, è compito di tutto il team avvalersi delle più valide teorie affinché si trasformino in un buon grado di qualità di vita per il paziente.

 

 

Tags: